Mondellolido News

Mondellolido News


Nella casa di Babbo Natale

I giorni del mese sono 31, ma solo uno viene in mente quando si pensa a dicembre: il 25, il giorno di Natale. Una data cui sono legati ricordi, tradizioni familiari, usanze. E Babbo Natale. Che esiste, e ha pure un indirizzo: il Circolo Polare Artico


Babbo Natale è un omone alto due metri, con una folta barba bianca che gli sfiora la cintura, mani e piedi giganteschi e un sorriso gentile – che si vede più dagli occhi, per la verità, visto che il barbone è piuttosto impenetrabile. Riceve i bambini, instancabile, nel suo ufficio al Circolo Polare Artico, vicino all’ufficio postale in cui i suoi assistenti elfi smaltiscono decine di migliaia di lettere da tutto il mondo.

Il Villaggio di Babbo Natale è un luogo fatato, avvolto nella neve e illuminato da centinaia di lucine colorate, con tanti abeti intorno e musica natalizia nell’aria. Se avete sempre pensato, perlomeno durante la vostra vita adulta, che Babbo Natale non esiste, dovrete ricredervi. Perché esiste eccome ed è pure magico, visto che ha trasformato Rovaniemi, il capoluogo della Lapponia, nella capitale mondiale del Natale. Un ruolo che ha dato una spinta decisamente positiva all’economia – basti pensare che i visitatori sono circa mezzo milione all’anno – sfruttando un elemento inesauribile: la fantasia.

Passeggiate con le renne ed escursioni con le moto da neve, tanto sci ma soprattutto la sauna: ecco gli ingredienti della vacanza in Lapponia

E così, ecco creato il Santa Park, un parco divertimenti sotterraneo, all’interno di una montagna, in cui elfi operosi sfornano giocattoli e biscotti di pan di zenzero, i bambini creano le proprie decorazioni natalizie e ammirano sculture di ghiaccio, e gli adulti acquistano souvenir. Ecco gli alberghi intitolati a Babbo Natale, i ristoranti con menu a tema, le esposizioni natalizie 365 giorni l’anno. Un business, insomma, che coinvolge fin dall’arrivo in aeroporto, dove la slitta di Babbo Natale è appesa sopra il nastro per il ritiro dei bagagli, e che tocca l’apice della produttività nel periodo natalizio, inaugurato ufficialmente alla fine di novembre. È questo il momento in cui arrivano più visitatori, ovviamente, e tantissimi bambini. Non c’è dubbio che per i più piccoli è il viaggio di una vita. L’atmosfera natalizia è magia pura e un luogo come il Villaggio di Babbo Natale sembra uscito direttamente dalle favole.

Lettere a Babbo Natale
Babbo natale legge le lettere dei bambiniNell’Ufficio Postale di Babbo Natale un gruppetto di elfi si occupa di smaltire le migliaia di lettere spedite dai bambini di tutto il mondo. Ad oggi ne sono arrivate circa 14 milioni, dalla Turchia all’Indonesia, dal Cile al Giappone, alcune sono esposte in una parte dell’ufficio. Per scrivere a Babbo Natale può essere sufficiente scrivere il suo nome sulla busta – il destinatario è così famoso fra i postini di tutto il mondo da fare arrivare a destinazione ogni lettera – ma l’indirizzo preciso è: Villaggio di Babbo Natale 96930 Circolo Polare Artico. Rivolgendosi all’ufficio è possibile anche richiedere una lettera personalizzata di Babbo Natale che verrà spedita in periodo natalizio ovunque nel mondo (costo 7 euro, testo in italiano).

Non solo Babbo Natale

Immersa nella neve del Circolo Polare Artico, Rovaniemi è una città d’aspetto moderno, ricostruita dopo i bombardamenti della Seconda Guerra Mondiale. Pur essendo, come detto, la capitale del Natale, non è solo questo. Infatti, una volta qui, esaurite le incombenze natalizie c’è ancora tanto altro da fare. Ad esempio si può visitare l’Arktikum, (Pohjoisranta 4, tel. +358 16 322 3260; ingresso 12 euro; tutti i giorni 10 – 18, il 24/12 chiuso; arktikum.fi) un museo moderno e multimediale che protende una spettacolare galleria di vetro e acciaio sul fiume Kemijoki. Qui viene illustrato l’ambiente artico, con le sue ricchezze e le sue difficoltà, attraverso una serie di pannelli e schermi touch, e viene presentata la cultura lappone, oltre alla storia della città. Inoltre si può assistere a una riproduzione luminosa dell’aurora boreale, un fenomeno che non sempre si ha la fortuna di poter ammirare dal vero (la notte deve essere limpida, l’attività solare particolarmente intensa).

Oppure si possono visitare gli allevamenti di renne, praticamente il simbolo della Lapponia, come il Napapiirin Porofarmi, alle porte di Rovaniemi, dove è possibile fare una passeggiata con la slitta trainata dalla renna e fermarsi a mangiare cibi tipici (porofarmi.fi). Ancora, praticare sport invernali – ci sono tantissime piste da sci, sia di fondo che per discesa, di diverso grado di difficoltà – fare la sauna (magari tuffandosi poi nell’acqua gelata, come i finlandesi veri!), escursioni con le moto da neve (nello Snowmobile Park sono disponibili anche in versione mini per i bambini – snowmobilepark.com – mentre Snow Rally Rings dispone di piste per l’ice karting – snowrallyrings.com) o con le slitte trainate da cani (huskypark.fi).

Sulla nave rompighiaccio
Kemi è la località costiera più vicina a Rovaniemi, a poco più di un’ora e mezzo d’auto verso sud. Qui è ormeggiata la Sampo, una nave rompighiaccio che è stata trasformata per offrire ai turisti indimenticabili escursioni sul mare ghiacciato, con tanto di bagno nell’acqua gelida (con particolari mute termiche). I pacchetti disponibili sono diversi: si può scegliere la sola crociera o arricchire la propria esperienza con un safari con le moto da neve sopra il mare ghiacciato o con una visita al Castello della neve. Le tariffe partono da 260 euro, informazioni su sampotours.com

Veduta del fiume e della città di Rovaniemi

INFO
Per arrivare a Rovaniemi si può volare con Finnair (finnair.com) fino a Helsinki e da qui prendere una coincidenza interna con la stessa compagnia. Dall’aeroporto per la città si prende poi l’Airport taxi (tariffe da 7 euro). Ogni informazione utile si può richiedere all’ufficio turistico di Rovaniemi in Maakuntakatu 29-31, aperto da lunedì a venerdì 9-17. Dal sito visitrovaniemi.fi diversi link consentono di esplorare le risorse natalizie della zona. Altre info su visitfinland.com Considerando il clima rigido, è necessario munirsi di abbigliamento termico. Chi ha scelto un viaggio organizzato, tuttavia, prima di procedere all’eventuale acquisto può informarsi con il proprio operatore, visto che molti mettono a disposizione dei propri clienti il necessario.

Mangiare
Ristorante Nili Valtakatu 20, Rovaniemi, tel. +358 400 369 669
Ristorante Fransmanni Koskikatu 4, tel. 020 1234 694

Dormire
City hotel Pekankatu 9 , Rovaniemi tel. +358 16 330 0111 www.cityhotel.fi
Santa Claus Holiday Village Tähtikuja 2, Rovaniemi tel. +358 40 159 3811 www.schv.fi
Arctic Snow hotel Lehtoahontie 27, Sinettä +358 40 769 0935 www.arcticsnowhotel.fi

Condividi l'articolo

Lascia un commento